Articoli filtrati per data: Marzo 2019

Supercat Coyote - Kit Airfix - Scala 1/48

British Army

Il Jackal o MWMIK o meglio Mobility Weapon-Mounted è una famiglia di veicoli progettati e sviluppati dalla Supacat Ltd nella sua fabbrica di Honiton, nel Devon (Regno Unito) per essere utilizzati dalla British Army e dalla Royal Air Force Regiment. La Supercat, nel settembre del 2015 è stata rinominata SC Group, mantenendo comunque il marchio Supercat.

  

  

  

Il ruolo primario del Supercat nella British Army, è la ricognizione in profondità, assalto veloce e supporto di fuoco sul campo di battaglia, nonché per la scorta dei convogli.

Il Coyote Tactical Support Vehicles è un veicolo basato sul telaio del Supercat HMT600 6x6 prodotto in circa 70 esemplari come unità media e trattore da artiglieria con diverse varianti di armamento, svolgendo il ruolo principale di veicolo tattico leggero

  

  

  

Buon Modellismo a Tutti

Luca Zampieri "Zampy"

Albatross D.III - Kit SMER - Scala 1/48

Jasta 5 pilotato dall’asso Werner Voss (48 vittorie) durante il 1917

Nato il 13 aprile 1897 a Krefeld, nella Renania-Vestfalia, allo scopio della prima guerra mondiale, partì come volontario per integrarsi alla milizia di Krefeld, venendo assegnato alla 11^ compagnia degli ussari di Vestfalia il 16 novembre 1914 venendo impiegato sul fronte orientale. In meno di sette mesi, passò dal grado di semplice ussaro a quello di sottufficiale. Fece richiesta di frequentare la scuola d'aviazione nel 1915, superando il corso di pilota a Krefeld divenendo inoltre a Colonia, istruttore di volo - il più giovane - sino al febbraio 1916. In seguito compì alcune missioni come osservatore e finalmente pilota il 28 maggio dello stesso anno.

  

  

  

Il 21 novembre 1916 fu temporaneamente assegnato al Jasta 2, lo squadrone di volo di Oswald Boelcke, con base a Lagnicourt tra Cambrai e Arras. Voss impressionò molto i propri compagni, perché si avvicinò, per numero di vittorie, a Manfred von Richthofen e Erwin Böhme. Il 27 novembre, ottenne la sua prima vittoria confermata con l'abbattimento di un Nieuport 17.

Voss ottenne 28 vittorie con la Jasta 2 e gli fu assegnata la Croce di prima classe, la Croce di Cavalleria con le Spade dell'Ordine della Casata degli Hohenzollern e tre medaglie Pour le mérite. Fu assegnato al comando del Jasta 5 con base a Cappy-sur-Somme, ottenne 6 nuove vittorie. Successivamente, per i suoi atti di coraggio, comandò il Jasta 29 e poi la Jasta 14.

  

  

Il Barone Manfred von Richthofen meglio conosciuto come il "Barone rosso" decise di inserire Voss nel "Circo Volante", il Jagdgeschwader 1, una formazione d'élite comprendente i Jasta 4, 6, 10 e 11, e Voss comandò il Jasta 10, il 30 luglio 1917. Ottenne altre 14 vittorie, 10 delle quali ottenute sul celeberrimo Triplano Fokker.

Il 23 settembre 1917, poco prima delle 18.00, Werner Voss decise di decollare per la sua ultima missione, senza scorta. Voleva raggiungere l'obiettivo di 50 vittorie, ma si scontrò con una squadra aerea inglese composta da piloti come James McCudden, Arthur Rhys Davids, Reg Hoidge e Gerald Bowman, in totale composta da 7 veicoli Se.5. Benché si trattasse di uno scontro numericamente squilibrato, Voss combatté eroicamente per una decina di minuti contro l'intera squadra riuscendo a colpire tutti i velivoli inglesi per poi esser abbattuto da Rhys Davids.

  

  

  

  

  

Buon Modellismo a Tutti

Roberto Cimarosti "Cima"

North American P-51B Mustang . Kit Academy - Scala 1/48

486th Fighter Squadron del 352d Fighter Group - pilota Lt. Stanley "Stan" Miles - giugno 1944

Il reparto venne formato nel settembre del 1942, destinato ad operare sotto il controllo del 352d Fighter Group. L’addestramento del personale di volo avvenne con i Republic P-47 Thunderbolt sotto la direzione della I^ AF (First Air Force) nel nord est degli USA.

Fu destinato ad operare nel European Theater of Operations, trasferendosi, con il resto del 352d FG, in Gran Bretagna nel luglio del 1943, sulla RAF Bodney, con compiti di scorta ai bombardieri pesanti. Qui il reparto fu inserito nel VIII Fighter Command della 8^ AF (Eight Air Force). Nell’aprile del 1944, lo Squadron inizia il passaggio sui North American P-51B Mustang, sostituiti più avanti con i P-51D Mustang.

  

  

Partecipa alle fasi di invasione della Francia (D-Day) e poi in appoggio alle forze di invasione , con missioni anche di supporto aereo sul Belgio e Olanda. Durante la battaglia delle Ardenne, il reparto si trasferiva in Belgio ad Asch, per l’appoggio ravvicinato, inserito nel IX Fighter Command. Rientrato in Gran Bretagna, il reparto fu nuovamente destinato all’impiego di scorta ravvicinata ai bombardieri pesanti a lungo raggio fino all’aprile del 1945.

  

  

  

Nell’estate del 1945, lo Squadron fu smobilitato in Gran Bretagna, e il personale fatto rientrare negli United States. Il reparto fu definitivamente sciolto il 9 novembre del 1945 a Camp Climer nel New Jersey .

Buon Modellismo a Tutti
 
Francesco Sfriso "Kekko"

 

British Chevrolet LRDP - Kit Tamiya - Scala 1/35

Africa settentrionale primavera 1945 - Preda bellica tedesca,

 
Long Range Desert Group (LRDG) fu una formazione della British Army attiva durante la seconda guerra mondiale. L'unità nacque in Egitto all'indomani della dichiarazione di guerra italiana (giugno 1940), su iniziativa del Maggiore Ralph A. Bagnold, coadiuvato dai capitani Pat Clayton e Bill Kennedy Shaw.
L'unità agiva alle dirette dipendenze del Generale Archibald Wavell, ed era specializzata in ricognizione a lungo raggio, raccolta di informazioni e navigazione nel deserto. In tali funzioni, si trovò spesso a confrontarsi con il suo equivalente italiano, le Compagnie auto-avio sahariane. L'LRDG fu sciolta alla fine della guerra.
 
  
 
  
 
Le pattuglie dell'LRDG erano composte da militari neozelandesi, rhodesiani e britannici, appositamente selezionati per la loro attitudine alle attività in ambienti difficili; in seguito vennero formate anche pattuglie con soldati indiani.
Anche se la sua organizzazione operativa cambiò diverse volte nel corso del tempo, la sua struttura di base era costituita da diverse "Patrols", costituite da due ufficiali e 28-32 sottufficiali e soldati di truppa, su 11 veicoli (camion armati da deserto e jeep); in seguito, l'unità operativa di base divenne la "Half-Patrol", composta da un ufficiale e 15-20 sottufficiali e soldati, su 5-6 veicoli.
Durante i combattimenti nel teatro di operazioni nordafricano, tra il 1940 ed il 1943, le pattuglie motorizzate dell'LRDG condussero numerose missioni di ricognizione a lungo raggio ed incursioni di profondità dietro le linee italo-tedesche.
 
  
 
Chiamato anche "Mosquito Army" da Wavell, mentre i soldati dello Special Air Service preferivano definirlo il "Libyan Desert Taxi Service", l'LRDG effettuò spesso operazioni di supporto alle incursioni dei commando del SAS, delle forze della Francia Libera e degli irregolari della Popski's Private Army, oltre che operazioni di inserzione dietro le linee nemiche di agenti britannici ed arabi sotto copertura.
Una delle sue operazioni più celebri fu l'Operazione Hyacint, un attacco condotto contro la città di Barce ed il suo aeroporto, che ebbe luogo il 13 settembre 1942.
 
  
 
  
 
Buon Modellismo a Tutti
 
Moreno Gandini "Gandi"
Joomla SEF URLs by Artio
seoLinks

CERCA NEL SITO

TECNICHE E COLORI

RECENSIONE AEREI

RECENSIONE MEZZI CORAZZATI

STORIA

Visite:

Oggi:2289
Questo Mese45276
Visite Totali2454438