Junkers Ju.87B Stuka della Luftwaffe

  18 Febbraio 2022

Junkers Ju.87B Stuka - Kit Italeri - Scala 1/48

III^ Gruppe del 77° SturzkampfGeschwader operante nei Balcani nella primavera del 1941.

Lo Sturzkampfgeschwader 77 (StG 77) era uno Stormo di bombardieri in picchiata della Luftwaffe impiegato nella seconda guerra mondiale. Dallo scoppio della guerra, lo StG 77 si è distinto in ogni grande operazione della Wehrmacht fino alla battaglia di Stalingrado nel 1942. Se i dati ripostati nei documentari dello StG 77 sono esatti, il reparto ha inflitto più danni alle forze di terra nemiche di qualsiasi altro Stormo. Ha utilizzato il bombardiere in picchiata Junkers Ju 87 esclusivamente nel ruolo di combattimento, mentre alcuni  Dornier Do 17 e Messerschmitt Bf 110 vennero impiegati nel ruolo di ricognizione aerea.

  

  

  

Fondato nel maggio 1939, lo StG 77 entrò in guerra con solo due dei soliti tre gruppi assegnati a uno Stormo da combattimento della Luftwaffe. Fu impiegato nell'invasione della Polonia nel settembre 1939. Nel maggio e giugno 1940 operò nel ruolo dell'interdizione, nel supporto aereo ravvicinato e nel ruolo anti-nave, supportando il gruppo dell'esercito A e il gruppo dell'esercito B nella battaglia dei Paesi Bassi, nella battaglia del Belgio e nella battaglia della Francia. Nel giugno 1940 venne creato un terzo gruppo, e a partire dal luglio 1940 fu impiegato nella battaglia d'Inghilterra, ma gli Stormi dotati di Ju 87 furono tolti dalla battaglia dopo sole cinque settimane a causa delle perdite. Lo StG 77 fu impiegato esclusivamente nel ruolo di attacco contro il naviglio britannico fino all'inverno 1940/1941.
Lo Stormo venne poi trasferito nei Balcani. Ha operato nella battaglia per la superiorità aerea, anti-nave, l'interdizione e il ruolo di supporto ravvicinato nell'invasione della Jugoslavia, nella battaglia di Grecia e nella battaglia di Creta nell'aprile e maggio 1941. §Viene poi impiegato sul fronte orientale, dal giugno 1941, dopo l'operazione Barbarossa. In particolare, fu impiegato con successo nella battaglia di Uman, nella battaglia di Kiev, nella campagna di Crimea, nella seconda battaglia di Kharkov, nella battaglia del Caucaso e infine nella battaglia di Stalingrado.

  

  

Nel suo ultimo anno, lo StG 77 ha continuato le operazioni di supporto aereo ravvicinato a sostegno dei gruppi dell'esercito del Centro e del Sud, ma ha iniziato ad operare più specificamente nel ruolo anticarro con l'introduzione della variante Ju 87G; specificamente armato per ingaggiare i carri sovStormi degli Stuka furono riorganizzati. Furono ribattezzati Schlachtgeschwader (Stormo da battaglia) in contrapposizione agli Strormi da bombardamento in picchiata (Sturzkampfgeschwader). Gli Junkers Ju 87 erano diventati troppo vulnerabili e non c'erano più aerei da combattimento sufficienti per fornire loro una adeguata scorta di caccia o ancor peggio, carburante sufficiente per le grandi operazioni d'attacco. Il numero di bombardieri in picchiata venne ridotto e aggregati con i cacciabombardieri, in particolare con i Focke-Wulf Fw 190, che poteva combattere ad armi pari dopo aver rilasciato le sue bombe.
Lo Stormo cessò di esistere il 18 ottobre 1943. La Gruppe II venne ribattezzata III. Gruppo/Schlachtgeschwader 10, mentre i restanti gruppi, furono rinumerai e inviati allo Schlachtgeschwader 77.

  

  

Buon Modellismo a Tutti

Roberto Cimarosti "Cima"

Joomla SEF URLs by Artio
seoLinks

CERCA NEL SITO

TECNICHE E COLORI

RECENSIONE AEREI

RECENSIONE MEZZI CORAZZATI

STORIA

Visite:

Oggi:202
Questo Mese2301
Visite Totali3426016