Stampa questa pagina

Antonov An-2 "Colt" - Aeronautica Polacca

  24 Novembre 2015
Vota questo articolo
(2 Voti)

Antonov An-2 “Colt” - kit Trumpeter - scala 1/72

Aeronautica Polacca anni '90

Modello della Trumpeter, che a prima vista appare buono e discretamente dettagliato. Iniziando i lavori, ci si accorge dei numerosi fori degli estrattori delle stampate, che in alcuni casi cadono proprio dove non dovrebbero.

Il posto di pilotaggio è molto spartano, poco dettagliato e anche sbagliato nel complesso. Quindi un minimo di dettaglio ci vuole. Ero partito pensando di rifare tutta la zona passeggeri, aprire il portellone laterale, ma alla fine (un po anche per pigrizia) mi sono fermato e ho lasciato tutto chiuso, anche se qual cosina è stata fatta. Una volta chiusa l fusoliera va leggermente stuccata, ma ciò che non combacia bene sono le ali sotto del velivolo che creano uno scalino con la fusoliera. Il tettuccio del posto di pilotaggio ha uno strano assemblaggio dovuto alla forma stessa del vetro, quindi richiede un po’ di attenzione nel posizionare il tutto. Una volta fissato il vetrino si passa al posizionamento dell’ala superiore, che come da copione crea problemi di assetto con il vetrino stesso, creando un profondo solco tra ala e vetro posto di pilotaggio. Quindi abbondante stuccatura per chiudere tutte le fessure. Ho reinciso  gli alettoni dietro abbassandoli per dare un po’ di movimento. Terminato il tutto sono passato alla colorazione.

  

  

  

  

  

  

Andrò a realizzare un velivolo polacco, quindi con una livrea un po’ singolare azzurro/sabbia/verde scuro. Ho iniziato dall’azzurro con una miscela di Gunze H 314 e una goccia di H 25; poi il sabbia lo ho realizzato con giallo sabbia H 34 con aggiunta di alcune goccine di verde H 81, ed in fine il verde con il Gunze H 36 e H 78 (rapporto 1:1). Il tutto lo ho creato con aerografo a mano libera, ma le alte temperature estive hanno reso problematica la stesura della livrea, e quindi si dovrà ripetere il procedimento nei punti in cui la resa è stata poco soddisfacente.

  

  

  

  

  

  

  

  

  

Ripresa la livrea, e un paio di mani di trasparente lucido, sono passato alla posa delle decal, quindi nuova mano di trasparente lucido, lavaggio ad olio con Bruno Van Dick e quindi un paio di mani di trasparente opaco. Quindi rimozione delle mascherine del vetro del posto di pilotaggio ed il Maskol dagli oblò, ed il modello è pronto.

  

  

  

  

  

  

  

 

Buon Modellismo a Tutti

Roberto "Cima" C.

Joomla SEF URLs by Artio