Messerschmitt Bf.109G-6 - Pegasus - 1/48

  20 Gennaio 2012

Messerschmitt Bf.109G-6 appartenente alla 5. Stafel della II./JG.52

Poco più di un giocattolo quindi il montaggio è praticamente inesistente, o meglio fatto tutto ad incastro tranne qualche piccolo pezzo da incollare (mi sembra di aver speso 8/10 Euro in fiera…). Questo è il mio primo velivolo in 1/48 (avevo costruito un Change Vought F4U Corsair circa 20 anni fa) che realizzo dopo tanto tempo, quindi un giocattolo per poi buttar via se fa troppo schifo, può andar bene come inizio…

Ho voluto comunque provare dare l’aspetto di un velivolo di “marca”, ed ho fatto qualche lieve modifica. La plastica è molto “grezza” del tipo soldatini Airfix anni 70/80… devo dire però che le pannellature e le dimensioni sono ottime, ed è stato solo per questo che ho deciso di dedicarci un po’ di tempo e fare una scenetta. Le decals al suo interno rappresentano un velivolo dell’asso tedesco Erich Hartmann, velivolo con emblemi inerenti alla 5^ Staffel della II/JG 52 basata in Ungheria verso la fine del 1944.

La cabina di pilotaggio è quasi insistente, quindi qualche cosa va migliorato, ma non molto visto che comunque il tettuccio rimane chiuso e si possono vedere chiaramente le grossolanità di giocattolo del velivolo (infatti ho deciso di metterci un telone protettivo sopra al velivolo così da nascondere gli interni (anche se alla fine non erano venuti poi così male).

Altro grosso handicap sono i carrelli, che sono praticamente osceni…d’altro canto non avevo scelta e ho dovuto mantenere quelli originali, aggiungendo solo il cavo dei freni.. Per il resto non e venuto poi tanto male (anche se diversi problemi tra le due fusoliere vanno risolti con stucco e carta abrasiva). Per i velivolo ho usato colori della File Color acrilici schiariti poi per le pannellature con grigi più chiari (sempre della Life Color), con trasparenti lucido e opaco della Gunse (H20 e H30). Le decals ho usato quelle di scatola e qualche cosa di recupero da vecchi modelli (tipo le svastiche posteriori della Aero Master. Per il resto della scenetta ho impiegato figurini della Preiser, e una Schwimmwagen della Tamiya (super dettagliata rispetto al velivolo della Pegasus).

 

 

Tutto sommato non mi sembra poi così tanto male il risultato…che ne dite???

Joomla SEF URLs by Artio
seoLinks

SPONSOR

CONDIVIDI

CERCA NEL SITO

TECNICHE E COLORI

RECENSIONE AEREI

RECENSIONE MEZZI CORAZZATI

STORIA

Visite:

Oggi:1230
Questo Mese39637
Visite Totali1566906