Dewoitine D.520 - RS Models - 1/72

  13 Febbraio 2013

Dewoitine D.520 - modello RS Models - scala 1/72

6° Istrebitelnyi Orliak - Marino Pole 1944

 

Il Dewoitine D.520, è sempre uno dei miei velivoli preferiti, un caccia affascinate e dalle linee molto pulite. Ho scelto il kit della RS Models e devo dire che a prima vista sembra un ottimo kit, con delle buone decals. Analizzandolo da vicino, possiamo trovare un buon posto di pilotaggio (o cockpit che si voglia), dettagliato in giusta misura, dove con poche correzioni possiamo avere un ottimo risultato. Un neo che ho notato fin da subito sono i flap e gli ipersostentatori delle ali….. Qui nel caso si voglia estrarre gli ipersostentatori avremmo dei problemi, in quanto la parte sopra e la parte sotto non combaciano, o meglio la parte superiore di flap e ipersostentatori sono più piccoli. Per il resto non mi sembra ci siano altri problemi, ma se ce ne fossero andremo ad analizzarli.

Partiamo dal posto di pilotaggio. Ho acquistato il set di fotoincisioni della Brengun dedicato al D.520 della RS Models (cod. BRL-72020), dove troviamo per l’appunto la miglioria per il posto di pilotaggio, radiatore ventrale e carrelli.

  

  

  

Il posto di pilotaggio quindi è stato dettagliato in tal senso. L’interno della cabina era in blu scuro/grigio scuro. Io ho usato il Navy Blue della Gunze (H54). Tutto il resto è stato dettagliato con i colori acrilici della Vallejo. Poi il tutto va assemblato e quindi chiuse le due semifusoliera.

  

  

  

  

Fin qua diciamo che va tutto bene. Il problema si è presentato quando ho posizionato le ali sotto la fusoliera: rimanevano dei profondi solchi dietro e davanti le ali (tra ali e fusoliera). Come al solito lo stucco Tamiya prima e il Mr. Surfacer 500 poi, mi hanno dato una mano a risolvere i soliti problemi. Dopo molte carteggiate con tutti i tipi di carta abrasiva che esistono in commercio, ho risolto il problema e sono passato alla colorazione.

  

  

  

  

Ho deciso di riprodurre un velivolo bulgaro e precisamente l’aereo personale del Capitano Wassil Wolkov, comandante del 6° Istrebitelnyj Orliak (Gruppo Caccia) basato a Marino Pole vicino a Karlovo nel 1944.

  

Il velivolo è colorato con la classica livrea tedesca RLM 74/75 per le parti superiori e RLM 76 per quelle inferiori, anche se lo schema mimetico comunque differenzia da quello tedesco nella geometria.

  

Sono partito nel colorare gli interni dei pozzetti dei carrelli d’atterraggio con un Gunze H318), mentre gli interni dei copri carrelli e gambe carrello sono in grigio medio (Gunze H306). La perte finale delle ali e il timone di coda sono stati verniciati in giallo (Gunze H329), dando prima una mano di bianco.

  

La parte sotto e i lati della fusoliera del velivolo è stata quindi riprodotta in con RLM 76 (alias Gunze H314), poi sono passato alle parti sopra con lo RLM 74/75 (rispettivamente Gunze H317 ed H68) schiariti poi per risaltare le pannellature nella parte interna. Le striature sulle pareti laterali della fusoliera sono state ricreate con lo RLM 75.

  

Al termine sono passato al montaggio dei carrelli, quindi un paio di mani di lucido Gunze H30, quindi posa delle decal. Debbo dire che le decal fornite sono buone e con un po’ di Mr. Mark Softer aderiscono molto bene anche alle pannellature.. Al termine nuova mano di lucido ed invecchiamento con olio (Bruno di Van Dyck) e sfumature con ul smoke della Gunze. Al termine un paio di mani leggere di opaco (sempre Gunze ma H20 questa volta), ed il Dewoitine D.520 è pronto.

 

  

  

  

  

Buon modellismo a tutti....

Joomla SEF URLs by Artio
seoLinks

SPONSOR

CONDIVIDI

CERCA NEL SITO

TECNICHE E COLORI

RECENSIONE AEREI

RECENSIONE MEZZI CORAZZATI

STORIA

Visite:

Oggi:1237
Questo Mese28844
Visite Totali1460006