Panzerkampfwagen V (Pz.kpfw V) "Panther" - Italeri - 1/35

  06 Giugno 2012

Panzerkampfwagen V (Pz Kpfw V) "Panther" - kit Italeri - scala 1/35

Storia

Il Panzerkampfwagen V (Pz.kpfw V) "Panther", semplicemente noto come Panzer V Panther fu un carro armato medio cacciacarri tedesco prodotto durante la seconda guerra mondiale che prestò servizio da metà del 1943 fino alla fine della guerra in Europa nel 1945. Fu progettato come opponente del T-34 e per rimpiazzare i Panzer IV e III, sebbene avesse prestato servizio al loro fianco e accanto ai più pesanti Tiger I e Tiger II fino alla fine della guerra. La sua eccellente combinazione di potenza di fuoco, protezione e mobilità servì da banco di prova per i carri armati di fine e post guerra di altre nazioni ed è frequentemente considerato insieme al sovietico T-34/85 come il miglior progetto di carro armato della seconda guerra mondiale. Era preferito al Tiger da molti equipaggi per la sua maggiore manovrabilità che lo rendevano ottimo nell'attaccare i corazzati nemici con il suo cannone da 75 mm.

Fino al 1944 venne designato come Panzerkampfwagen V Panther e ebbe la designazione di inventario di "Sd.Kfz. 171". Il 27 febbraio 1944 Hitler ordinò che fosse conosciuto solo come Panther.

 

Derivati e produzione

Nell'estate del 1943 venne messa in produzione la versione Ausf A, nella quale erano corretti la maggior parte dei difetti della Ausf D, seguita all'inizio del 1944, dalla Ausf G.

Le principali differenze tra le varie versioni riguardavano l'adozione di una protezione emisferica per la mitragliatrice di scafo, una diversa cupola del capocarro, uno scudo del cannone progettato in modo da impedire che colpi di rimbalzo colpissero il tetto dello scafo e un diverso armamento delle linee laterali dello scafo nella parte posteriore. Nelle ultime fasi della guerra alcuni Panther montarono anche un modernissimo sistema di visione notturna all'infrarosso.

Il Panther, prodotto in quasi 6.000 esemplari, fu tra i migliori carri della seconda guerra mondiale grazie alla combinazione di protezione, mobilità ed armamento.

Tra i suoi derivati vi furono un carro per l'osservazione del tiro d'artiglieria, un carro comando, un carro recupero e lo Jagdpanther, un potente semovente anticarro armato con un cannone da 88 mm Pak 43/3 L/7.

Recensione kit Italeri

 

Modello vecchiotto ma ben realizzato .migliorabile sicuramente su tutti i fronti dai cingoli in vinile in su ma per chi si accontenta si può realizzare semplicemente da scatola...come ho fatto io!!

La colorazione a due toni è stata realizzata con colori acrilici Valleyo, lavaggi a olio.. con varie tonalità di colori scuri ( bruno van dik ,terra d’ombra bruciata,terra di cassel )

Asciugati i lavaggi ho schiarito il tutto con gli stessi colori di base leggermente più chiari

Ho terminato l’invecchiamento con pigmenti o pastelli polverizzati fissati con White spirit

Il figurino è un pezzo RoyalModel dipinto con tecniche miste  ..olio ,e acrilici

Joomla SEF URLs by Artio
seoLinks

SPONSOR

CONDIVIDI

CERCA NEL SITO

TECNICHE E COLORI

RECENSIONE AEREI

RECENSIONE MEZZI CORAZZATI

STORIA

Visite:

Oggi:142
Questo Mese50487
Visite Totali1577756