AAV7P-A1 / Reggimento Lagunari Esercito Italiano

  22 Aprile 2015

AAV7P-A1 – Kit Dragon – scala 1/72

Reggimento Lagunari - Esercito Italiano

L'AAV-7 (Assault Amphibian Vehicle ovvero Veicolo Anfibio d'Assalto) è un moderno veicolo anfibio da sbarco, in grado di navigare, ma anche di muoversi su terra.

L'idea di questo nuovo mezzo è nata dalla necessità del Corpo dei Marines, che negli anni '70, ebbe l'esigenza di avere un nuovo mezzo corazzato anfibio. L'AAV-7 deriva dal precedente MK2, ormai sorpassato per termini di affidabilità e protezione del personale imbarcato.

Anche il Reggimento San Marco e i Lagunari italiani hanno in dotazione complessivamente ben 35 di questi mezzi. Alcuni di questi sono stati utilizzati nelle recenti missioni in Libano e in Iraq.

Caratteristiche tecniche

Il mezzo anfibio può contenere fino ad un plotone di 21 soldati più il comandante di plotone. L'equipaggio minimo è formato da tre uomini: il pilota, il capocarro (che svolge anche le funzioni di puntatore e mitragliere per la torretta armata con 12.7 e lanciagranate) ed il load-master che è il responsabile del personale imbarcato durante la navigazione od il movimento a terra.

Sul retro è presente una grande rampa idraulica che costituisce il portellone da cui possono entrare ed uscire i soldati. L'interno è molto scarno ed ha una serie di sedili posti in file addossati alle pareti dello scafo, con l'opzione di poter aggiungere una eventuale una panca removibile nella parte centrale. Il motore è nella parte anteriore destra e, data la sua mole, offre anche una protezione frontale aggiuntiva agli occupanti del mezzo.

Il mezzo è un cingolato, dotato di sei ruote per lato a cui fa capo un sistema innovativo di sospensioni a barra di torsione, per una mobilità maggiore.

La sua capacità di navigare è garantita da 2 idrogetti orientabili posti nella parte posteriore del mezzo. Gli idrogetti pompano ed espellono il fluido ad una velocità di 53.000 litri al minuto. Per potersi muovere agilmente, gli idrogetti sono usati assieme a dei deflettori.

Per la navigazione, come oramai tutti i mezzi militari, anche l'AAV7 è dotato di ricevitore GPS.

Sulla superficie terrestre l' AAV-7 si muove molto più agilmente: con una velocità massima superiore ai 70 km/h, il mezzo è in grado di superare un ostacolo alto 90 cm, superare un fossato largo 2,4 m, viaggiare su una superficie con una pendenza del 60% o su di un pendio in discesa del 40%.

Armamento

Il mezzo ha sulla sua sommità una torretta armata con un lanciagranate automatico Mk 19 da 40 mm e con la mitragliatrice pesante Browning M2 calibro 12,7.

Esistono tre tipi di questo mezzo:

  • AAVP-7A1 (trasporto truppe)
  • AAVC-7A1 (comando)
  • AAVR-7A1 (veicolo recupero)
  • Altezza/spessore/lunghezza: 3,45 m / 3,27 m / 7,95 m
  • Peso: 24 t
  • Motore: Detroit Turbo-Diesel V8 da 400 cavalli
  • Velocità massima su terra: 72 km/h
  • Velocità massima in acqua: 13 km/h (per 6/7 ore)

Un ricco close up si può trovarlo nella sezione WALKAROUND – MEZZI CORAZZATI

Il modello

Kit nr. 7237 della Dragon versione Armor Pro in scala 1/72.

Nella confezione sono presenti anche delle fotoincisioni che permettono di realizzare dettagli interessanti quali maniglie e maniglioni che alla fine si notano e fanno la differenza.

Aperta la scatola ci troviamo davanti a due semigusci e tre stampate in plastica rigida oltre ai cingoli in plastica morbida.

  

  

Sia i semigusci che i pezzi sulle stampate hanno un dettaglio molto fine.

L’assemblaggio risulta molto veloce e facile; assenza di sbavature e ritiri, e la precisione delle stampate richiede un utilizzo praticamente nullo di stucco.

  

  

Terminato l’assemblaggio ho provveduto alla colorazione con un verde militare (Tamiya) e mimetizzato con un Nato Brown (Tamiya) e con il nero (Tamiya 01).

  

  

Poiché questo modello lo ho realizzato per regalarlo ad un amico, e questi era sergente nei lagunari, ho deciso di “personalizzarlo” realizzando lo stemma dei lagunari completo del motto del reparto.

  

  

Non volendo farlo “in missione” ho utilizzato un minimo di drybrush per evidenziare i dettagli.

  

  

  

Buon modellismo a Tutti

Mauro

 

Joomla SEF URLs by Artio
seoLinks

SPONSOR

CONDIVIDI

CERCA NEL SITO

TECNICHE E COLORI

RECENSIONE AEREI

RECENSIONE MEZZI CORAZZATI

STORIA

Visite:

Oggi:508
Questo Mese43805
Visite Totali1571074